Varchi. Tracce per la psicoanalisi. Essere genitori oggi. Madri, padri e figli inediti. N. 14.

 10,00 Iva inclusa

Descrizione

In questo numero Varchi si occupa di genitori e di figli.

Genitori autorevoli, genitori permissivi, oppure oscillanti tra la repressione e il lasciar fare; genitori svalutanti, genitori pieni di aspettative, genitori delusi, distratti, incapaci di ascolto, concentrati su se stessi e poco propensi al sacrificio; genitori soli, schiacciati dai lunghi tempi del lavoro, angosciati, disorientati, disperati perché messi dai figli di fronte a sfide inattese; genitori convinti di essere inadeguati, incapaci di prendersi cura, di sentirsi responsabili nei confronti dei figli, ma convinti di dover essere loro amici, loro complici; genitori fragili che sfuggono i conflitti, adoranti che non sanno dare limiti, propensi ad adottare stili improvvisati, non pensati; ma anche genitori curiosi e rispettosi dell’alterità del figlio, equilibrati nel dosare affettività e normatività, sufficientemente duttili e consapevoli della necessità del cambiamento nell’accompagnare la crescita; genitori adottivi e affidatari; genitori stranieri che si sentono poco compresi e rispettati nel loro stile educativo, con rigide differenze di ruolo tra madri e padri, oppure madri sole con figli ricongiunti e problematici; e ancora famiglie tradizionali, con una coppia genitoriale che tiene, oppure famiglie separate, divorziate, ricomposte, allargate; e infine famiglie monogenitoriali, omogenitoriali…